150 ragazzi alla scoperta della Domus Lignea. 

Il cantiere della Domus Lignea, l’innovativo intervento residenziale che coniuga innovazione, sicurezza e sostenibilità ambientale in corso di realizzazione a Cinisello Balsamo, ha aperto le porte agli studenti diventando teatro de  “Il Cantiere svelato”, il progetto didattico promosso dal CoCEC e dall’Ufficio Scuola del Comune di Cinisello Balsamo che ha coinvolto 150 alunni delle scuole secondarie di primo grado G. Marconi e G. Morandi.

Da martedì 20 a giovedì 22 maggio 2014 i ragazzi hanno vissuto un’esperienza formativa visitando il cantiere alla presenza di tecnici e operai specializzati che hanno illustrato loro i materiali, le tecniche, le attività e le professionalità coinvolte nella progettazione e nella realizzazione della Domus Lignea. L’edificio, altamente innovativo, utilizza infatti un sistema costruttivo e strutturale costituito da pannelli massicci in legno incollato a strati incrociati (X-LAM), senza l’impiego di pilastri in cemento.

E proprio su 6 pannelli X-lam, predisposti per l’occasione, i ragazzi si sono alternati, nel corso delle tre giornate, nella realizzazione di un murale lungo 12 metri, da loro ideato sotto la guida della Maestra d’Arte Rossana Maggi in collaborazione con Creda Onlus. Il murale, ispirato al concetto dell’abitare sostenibile, rappresenta in maniera simbolica la continuità fra la natura e la struttura in legno che è l’anima della Domus Lignea: un fitto insieme di alberi che gradualmente diventa più rado e stilizzato fino a trasformare i tronchi negli elementi che compongono la struttura dell’edificio, le cavità dei tronchi in finestre e le foglie in persiane.

All’inaugurazione ufficiale della Domus Lignea, prevista per inizio 2015 il murale sarà collocato all’interno del complesso residenziale, nel vialetto che condurrà agli orti e all’area giochi dei bambini.

Guarda il bozzetto del murale realizzato 

FacebookTwitterVimeoShare to Stumble UponMore...